0
dss 0
0 0,00€
Il carrello è vuoto!

The Bright Side - Il karma delle canzonette

Potremmo dire che la buona notizia della settimana è che Sanremo finalmente è finito anche quest’anno, ma in fondo le cose son due: se non ti piace, basta non guardarlo; se lo guardi, vuol dire che qualcosa – in qualche modo – ti piace. Quindi per trovare la nostra dose settimanale di Bright Side bisogna farsi largo ancora un po' tra i coriandoli che hanno ricoperto la vittoria di Francesco Gabbani al Festivàl della canzone e della polemica.

Francesco Gabbani nella plastica posa del più livoroso dei polemicotti, imitato dalla scimmia sua partner in scena.

Perché in fondo Sanremo non è Sanremo, senza i suoi strascichi di polemicotto, gossip e tutto quello che ci distrae da taluni opinabili passaggi sul palco. E dunque eccolo, il Bright Side: provare a lasciarsi andare a discorsi frivoli, ogni tanto; è possibile parlare di amenità, discutere su fesserie come un discutibile maglioncino, un pezzo fuori tempo, un ospite poco azzeccato, una gaffe sul palco. Ci si può abbandonare all’ondata del più grande evento di cultura pop del nostro paese senza per questo passare per degli scemotti, vivaddio. Il Bright Side di questa settimana è un light side: è la leggerezza, che fa tanto bene e che forse è stata la vera chiave del successo del vincitore Gabbani, scimmia inclusa.

immagini.quotidiano

La leggerezza serve a sopportare meglio tutto ciò che invece è pesante, e a parlare di argomenti serî senza che il nostro interlocutore soccomba alla noia.

200w

È un meccanismo rodato da secoli, eppure sembra ancora sfuggire a molti. A questo punto è necessaria una premessa: in via del tutto relativa, la vittoria di Francesco Gabbani è stato un vero e proprio schiaffo, dal mio punto di vista; la relatività è dovuta al fatto che in competizione con Gabbani c'era Fiorella Mannoia, che semplicemente è una delle vere Signore della musica italiana e io già la immaginavo sul gradino più alto del podio, fasciata nel suo splendido abito di velluto, elegante, radiosa e illuminata dalla luce delle vittorie giuste (e dei bravi direttori della fotografia). 

immagini.quotidiano-1

Ma la vita è fatta male, e se ne frega della relatività (un po' come Fiorella, che se ne frega del tempo che passa e rimane sempre bellissima), e dunque freghiamocene anche noi: in senso assoluto, quindi, la vittoria di Francesco Gabbani non è così assurda. Al di là di alcuni frammenti del testo che sembrano battute da spettacolo del Bagaglino ("C'è Buddha in fila indiana": siamo serî?), "Occidentali's Karma" non è così sciocco come sembra, e cerca di inviare un messaggio non proprio banale attraverso l'antico trucco della stupidera. 

Che ci riesca o meno, dipende dallo spirito con cui lo si ascolta; quel che è certo è che una canzone non deve per forza avere la pretesa di cambiare il mondo, e magari questo a volte sfugge a chi in queste ore si scanna su vincitori, vinti, e giurie. A tal proposito, vi consiglio di seguire lo straordinario filone delle ultime esternazioni di Gigi D'Alessio dopo la sua eliminazione dal festival: cinquanta esilaranti sfumature del prendersela. 

Eccetera.

Del resto, non è la prima volta che una canzonetta tra le canzonette è finita nei primi posti della classifica sanremese: nel 1996 è arrivata al secondo posto "La terra dei cachi" degli Elio e le Storie Tese (che aveva un testo indiscutibilmente satirico, a differenza di "Occidentali's Karma" che – per forza di cose – non può essere allo stesso livello). Inutile dire che io avrei preferito vincessero loro anziché Ron con "Vorrei incontrarti fra cent'anni", ma all'epoca evidentemente non eravamo pronti. Forse non lo siamo neanche adesso, viste le polemiche dopo la vittoria di Gabbani (al netto del relativismo di cui sopra, sul quale proprio non riesco a soprassedere), ma probabilmente è solo una questione di mancata leggerezza, e di non ricordarsi che ci sarà un motivo se la chiamiamo "musica leggera". 

Adele M.


Ci sono 0 commenti relativi al post "The Bright Side - Il karma delle canzonette"
Rispondi
La tua email non verrà resa pubblica
Invia Commento
Farmacia Serra Genova © 2017 p. iva: 03560480109