0
dss 0
0 0,00€
Il carrello è vuoto!

The Bright Side alla Biennale di Venezia

Parlare di cambiamento climatico non è mai una cosa bella, ma spesso l’arte riesce a ricavare Bellezza anche dal peggio che il genere umano può combinare.
È quello che ha fatto Lorenzo Quinn per l’edizione 2017 della Biennale di Venezia.
Quinn – figlio dell’attore Anthony Quinn e della stilista Iolanda Addolori – è cresciuto tra Italia e Stati Uniti e si è presto dedicato all’arte, prima come pittore e poi come scultore (e disegnatore di gioielli).
Grazie a una scelta attenta dei materiali, le sue opere sembrano spesso rappresentare corpi liquidi, ma un’altra caratteristica della sua arte è la creazione di sculture di grandi dimensioni, come quella che abbiamo trovato a Venezia, appunto. 
Balance-of-Love-01-Sculptures-Lorenzo-Quinn

Si chiama “Support”, e si tratta di un paio di gigantesche mani che emergono dall’acqua e sorreggono l’hotel Ca’ Sagredo.  

hands-4

Il messaggio è tanto lineare quanto efficace; Lorenzo Quinn ha scritto che “Venezia durante la Biennale è la capitale mondiale dell’arte, ma la città è anche in pericolo e ha bisogno del nostro aiuto e della nostra protezione”. In una parola, del nostro Support, così come il resto del pianeta.

hands-1

La 57ma Biennale di Venezia inizia oggi, 13 maggio, e terminerà il 26 novembre.

Adele M.


Ci sono 0 commenti relativi al post "The Bright Side alla Biennale di Venezia"
Rispondi
La tua email non verrà resa pubblica
Invia Commento
Farmacia Serra Genova © 2017 p. iva: 03560480109