0
dss 0
0 0,00€
Il carrello è vuoto!

Perché i neonati piangono? Una applicazione ci aiuta a capirlo.

pianto bimbi

Interpretare il pianto dei neonati è sempre stato uno dei sogni dei neo genitori, da poche settimane la tecnologia ci viene incontro per provare a dare una risposta alla domanda che spesso ci pongono in farmacia perché mio figlio piange “disperato”?

Adesso consigliamo questa nuova applicazione che si chiama Chatter baby per provare ad aiutare i giovani genitori più apprensivi.

La funzionalità dell’applicazione è semplice ascolta i vagiti, li analizza e grazie ad un algoritmo, li confronta con duemila voci raccolte in un database e li interpretata per noi. L’idea iniziale era che dovesse servire per genitori sordi, ma con il secondo aggiornamento è diventata disponibile per tutti. È nata grazie a Ariana Anderson una ricercatrice di UCLA, madre di quattro figli, che ha voluto cercare il supporto della tecnologia per superare le difficoltà quotidiane che si incontrano nel crescere un figlio.Visto che l’esperienza quotidiana nel seguire i suoi l’aiutata a capire le cause meglio con il passare del tempo.Basta far ascoltare i lamenti del piccolo all’app e lei sarà in grado di dirci se i pianti sono dovuti a fame, stanchezza oppure qualche altro disturbo.

Le alte frequenze indicano dolore, quelle più basse fame.

Quindi nessuna sostituzione di pediatra o neonatologo ma un piccolo aiuto ai neogenitori per imparare a tranquillizarsi.

Potete scaricarla gratuitamente da Apple store.


Ci sono 0 commenti relativi al post "Perché i neonati piangono? Una applicazione ci aiuta a capirlo."
Rispondi
La tua email non verrà resa pubblica
Invia Commento
Farmacia Serra Genova © 2022 p. iva: 03560480109