0
dss 0
0 0,00€
Il carrello è vuoto!

Cosa fare a Genova Sabato 11 e Domenica 12 Agosto.

cosa fare a genova

 

  • San Fruttuoso e musica Sabato e Mercoledì.

Sabato 11 agosto, Note Noire Quartet con Ruben Chaviano, violino - Roberto Beneventi, fisarmonica - Tommaso Papini, chitarra - Mirco Capecchi, contrabbasso. I Note Noire sono una delle formazioni più rinomate a livello internazionale sulla scena della musica Gypsy, con esibizioni sui palchi delle più importanti rassegne, tra i quali quello della Royal Albert Hall di Londra. Il Quartetto unisce nel proprio repertorio il mondo musicale mediterraneo e quello mitteleuropeo e non è un caso che il suono di Note Noire si ispiri a quello degli ensemble di Django Reinhardt, vero e proprio traghettatore della musica europea verso il jazz nel periodo tra le due guerre, ma, allo stesso tempo, vettore di un’enorme quantità di timbri ed espressioni tipici della tradizione dei popoli del Vecchio Mondo. In caso di mare agitato il concerto sarà rimandato al 13 agosto.

Mercoledì 15 agosto 2018: Cachoeira Project Quartet - Concerto Jazz, con Tiziana Baggetta, voce -  Alessandro Melizzi, chitarra - Francesco Mascardi, sax e flauto - Pietro Martinelli, contrabbasso. Musiche di A.C. Jobim, J. Gilberto, V. De Moraes. Il progetto Cachoeira è nato a Genova ma con radici ben piantate in Brasile. Antonio Carlos Jobim, Joao Gilberto, Vinicius De Moraes sono gli autori di riferimento del progetto, che fa della bossa nova e del samba il suo cuore pulsante. Arrangiamenti curati, brani celeberrimi e composizioni ricercate, coinvolgimento del pubblico e narrazione storica, creano un cocktail che fa di ogni concerto un tuffo nelle atmosfere carioca.

  • Per prenotare  0185 772703 oppure fai.sanfruttuoso@fondoambiente.it; Omnia Service Rapallo 0185 042039; Pro-loco Camogli 0185 771066. Costo dei biglietti: Chiostro inferiore 24 euro; Chiostro superiore 18 euro; Iscritti Fai sconto di 2 euro.

  • Ceranesi e pansoti Sabato e Domenica.

     Sagra dei pansoti, in programma sabato 11 e domenica 12 agosto 2018, evento giunto all'ottava edizione e in occasione della festa patronale della Beata Vergine Assunta. Un weekend fatto di pansoti a volontà, tante altre specialità, musica e ballo. Dalle ore 19 c'è l'apertura degli stand gastronomici, dove si possono gustare i classici pansoti genovesi al tradizionale sugo di noci. Alle 21 serata danzante con la band Tempoperso. Domenica 12 agosto, gli stand gastronomici aprono di nuovo dalle ore 19, mentre alle 21 parte la serata danzante con Rossana. I pansoti con sugo di noci, burro e salvia, pesto, tris di sughi e crema al castelmagno. Ci saranno anche secondi alla piastra e dolci a volontà. Per ulteriori info: 346 0115010.

  • Sestri Levante e stelle cadenti Sabato.

Scienza e fede vanno a braccetto nella notte di San Lorenzo, ma in verità le Perseidi sono molto più nitide in cielo nelle notti successive. Sabato 11 agosto 2018, dopo aver osservato il tramonto sulla bellissima Baia del Silenzio, l'escursione notturna con Trekkinginliguria proseguirà alla volta del punto panoramico di Punta Manara, un angolo privilegiato per alzare lo sguardo al cielo, assistere allo spettacolo e contare le stelle cadenti. Sulla via del ritorno sarà il buio della notte e regalare uno spettacolo surreale. E poi un'ultima sorpresa: le luci della Baia del Silenzio, dove le case colorate fanno da cornice all’esile lingua di sabbia. Una volta terminata l’escursione guidata non vi resterà che abbandonare gli zaini e gli scarponi per accarezzare il bagnasciuga, rigenerare i piedi e, perché no, per fare il bagno di mezzanotte. Un trekking notturno all’insegna della magia pura. Ora tutte le info utili:

- Iscrizione obbligatoria entro le ore 22 di venerdì 10 agosto, o al raggiungimento del numero massimo previsto di partecipanti. Bisogna scrivere all’indirizzo mail escursionismoliguria@gmail.com specificando i seguenti dati:nome, cognome, data di nascita e numero di cellulare. In caso di rinuncia, la preghiamo di avvertirci tempestivamente. Organizzazione tecnica e l’accompagnamento delle Guide certificate associate AIGAE.

  •  Luogo del ritrovo: ore 18 a Sestri Levante, alla rotonda tra l’Aurelia, Via Nazionale, Corso Colombo e Viale XX Settembre; esattamente all’inizio di Viale XX Settembre, lato Giardini Pubblici Mariele Ventre. Diversi parcheggi auto in zona. Come arrivare: Da Genova si raggiunge Sestri Levante lungo la statale Aurelia o l’autostrada A12 (uscita Sestri Levante). Si parcheggia l’auto fuori dal centro storico chiuso ai mezzi motorizzati.Cena al sacco presso punto panoramico dopo loc. Mandrella, dove si assiste al tramonto.Tipologia di percorso: itinerario a piedi ad anello. Difficoltà: Semplice (scala difficoltà del Club Alpino Italiano: T). Dislivello: 300 metri circa. Durata della camminata: 3 ore circa, escluse le soste per l’osservazione del tramonto, cena al sacco, stelle cadenti e le spiegazioni delle Guide.

    Equipaggiamento consigliato: abbigliamento comodo e sportivo, scarpe adatte al trekking, torcia,spray o creme per proteggere la pelle dalle punture di zanzare. Nb prima di metterti in viaggio devi assicurarti che la torcia frontale funzioni correttamente e che tu abbia riposto quella di scorta e le batterie di riserva nella tasca dello zaino.

  • Monte Antola e stelle cadenti Domenica.

Un punto di osservazione davvero privilegiato per ammirare volta celeste e stelle cadenti lontano dall'inquinamento luminoso della città. Domenica 12 agosto 2018, nel pomeriggio, ritrovo a Casa del Romano per raggiungere la vetta del Monte Antola (1597m); poi la cena presso il Rifugio Parco Antola e rientro in notturna ammirando il cielo lungo il suggestivo percorso di crinale. Rientro entro le ore 23 circa a Casa del Romano. A seguire, ingresso (facoltativo) presso l'Osservatorio Astronomico Regionale Parco dell'Antola - Comune di Fascia per l'osservazione al telescopio con gli esperti dell'Associazione Urania. Punto di ritrovo: Loc. Casa del Romano. Quota di partecipazione: 5 euro accompagnamento + 15 euro cena in Rifugio + 5 euro ingresso osservatorio (n. max di partecipanti 24). Info: 010/944175. L'iniziativa sarà ripetuta con il medesimo programma sabato 25 agosto.

  • Porto di Genova Domenica.

Appuntamento con Genova Cultura e il tour guidato Crociale, Camalli, gru ad acqua: il porto di Genova. L'itinerario, condotto da guida abilitata, ha la durata di un’ora e mezza circa ed in programma domenica 12 agosto 2018, alle 21. ll Porto di Genova, inizialmente solo un'insenatura naturale, comincia ad essere attivo fin dal V secolo a.C. La storia del Porto Antico, denominato Mandraccio è la storia di un approdo che ha seguito il corso delle innovazioni nella struttura delle navi e nei modi di imbarco e sbarco delle merci. Già al centro dei traffici nell'antichità e nel corso del Medioevo, dopo l’anno Mille sorsero i primi pontili in legname. Dal 1099 al 1815 Genova mantenne con diversi gradi la sua sovranità e fu una vera capitale europea, creando in tutto il Mediterraneo una rete di punti di appoggio commerciali e navali (i cosiddetti "fondaci") che costellavano tutte le sponde dei mari fino al Mar Nero. Tra il XIV ed il XVI secolo, i facchini - chiamati a Genova camalli dal turco hamal (portatore) - non si limitano al semplice trasferimento delle merci nei magazzini portuali, ma ne seguono gli spostamenti in un’area molto più vasta, arrivando a rifornire, oltre ai dettaglianti cittadini, anche i luoghi di partenza delle carovane da soma dirette oltre gli Appennini. Elemento caratteristico dell’abbigliamento dei camalli era lo scossalin (grembiule) legato in vita di tela blù, il famoso tessuto universalmente conosciuto come Blù di Genova, progenitore dei moderni jeans. I “ligaballe” erano specializzati nella confezione e nella riparazione delle merci in colli. Tra il 1874 e l’inizio del XX Secolo Genova vive un nuovo periodo di sviluppo marittimo con la costruzione del nuovo porto che verrà ampliato notevolmente anche nel 1919 e nel 1945. Negli ultimi decenni i traffici portuali si sono spostati sempre di più verso il Ponente cittadino e la vecchia area - il Porto Antico - ha trovato il proprio nuovo utilizzo partendo dalla ristrutturazione del 1992. Info e prenotazione obbligatoria: mail Genova Cultura; 010 3014333 - 392 1152682.


Ci sono 0 commenti relativi al post "Cosa fare a Genova Sabato 11 e Domenica 12 Agosto."
Rispondi
La tua email non verrà resa pubblica
Invia Commento
Farmacia Serra Genova © 2018 p. iva: 03560480109