0
dss 0
0 0,00€
Il carrello è vuoto!

Cosa fare a Genova Sabato 30 Novembre e Domenica 1 Dicembre.

11-29 eventi genova

Teatro Carlo Felice

Il trovatore al Carlo Felice - Stagione 2019/2020

Dal 22 novembre all'1 dicembre 2019 vanno in scena sei appuntamenti dell'opera Il trovatore di Giuseppe Verdi al teatro Carlo Felice,  come terzo appuntamento della Stagione Musical, Opera e Balletto 2019/2020.

Il trovatore è un’opera simbolo per Genova perchè il 18 ottobre 1991 è stata la rappresentazione teatrale che ha inaugurato il Teatro Carlo Felice.
Lo spettacolo è dedicato a un musicista di grande raffinatezza, scomparso nel 2001, amico del nostro paese: il direttore d’orchestra svizzero Peter Maag, che tanto ha lavorato in Italia, di cui quest’anno ricorre il centesimo anniversario della nascita.
 
Il trovatore è il dramma del destino e della vendetta. Come in una tragedia greca, i due rivali in amore, Manrico e il Conte di Luna, non sanno di essere fratelli e il finale tragico è scritto fin dall’inizio. Uno storia tipicamente romantica, di quelle che accendevano la fantasia di Verdi. La musica del Trovatore non è da meno, correndo incalzante, senza mai un momento morto e ritmicamente vitalissima. 
 

Date:

  • 1 Dicembre 2019 (20.00 L)

Ulteriori informazioni: Teatro Carlo Felice

Big November 5: Spazio e Società

Arriva a Genova "Big November: Spazio e società", l’ormai consolidata rassegna autunnale organizzata dalla Fondazione dell’Ordine degli Architetti che, ogni anno, riunisce a Genova protagonisti della scena architettonica internazionale, storici, critici e artisti di primo piano nel panorama culturale italiano.
Saranno 24 gli appuntamenti in programma dal 28 ottobre al 3 dicembre, tutti a ingresso libero e rivolti ad un pubblico ampio, per allargare il dibattito sull’architettura al di fuori della cerchia degli addetti ai lavori: molteplici e diversi gli spazi, pubblici e privati, che ospiteranno conferenze, proiezioni di film, mostre, presentazioni di libri, convegni e walking lectures, vale a dire conferenze itineranti alla scoperta della città contemporanea.

Quest'anno la rassegna ricorderà Giancarlo De Carlo, nel centenario dalla sua morte. Il richiamo alla rivista da lui fondata (appunto Storia e Società), e diretta dal 1978 al 2001, ripropone l’approccio sempre attuale dell’architetto milanese, che lavorava in profondità, senza soluzioni a priori, e dava forma al progetto in un costante alternarsi di lettura del tempo presente e prefigurazioni del futuro, consapevole della responsabilità della progettazione, del ruolo degli spazi pubblici in relazione a quelli privati, della necessità di un’attenzione costante per promuovere il cambiamento e mantenere gli spazi vivi e corrispondenti alle esigenze della società. 

A De Carlo è dedicata una mostra “Giancarlo De Carlo e la Liguria: luoghi, progetti e tracce”, nel chiostro della chiesa di San Matteo dal 30 ottobre al 3 dicembre, inaugurazione martedì 29 ottobre alle 18,30; la presentazione del libro “Giancarlo De Carlo, quattro lezioni su città e territorio”, raccolta dei testi inediti delle lezioni tenute a Genova nel 1993; e la conferenza “Giancarlo De Carlo, tre progetti esemplari”, raccontati da altrettanti suoi allievi e collaboratori: Mauro Moriconi, Antonio Troisi e Clelia Tuscano.

L’architettura come servizio
29.11.2019 (Tutto il giorno)
Palazzo Reale di Genova

Alle ore 17:45 presso Palazzo Reale, si terrà l'incontro con Giovanni Multari, che insegna progettazione architettonica all’Università Federico II di Napoli e nella stessa città, insieme a Vincenzo Corvino, ha fondato nel 1995 lo studio Corvino+Multari che nel 2006, con il progetto per il restauro del Grattacielo Pirelli di Milano, si è aggiudicato il Premio Speciale per il Restauro al Concorso Medaglia d’Oro all’Architettura Italiana, indetto dalla Triennale di Milano. L'incontro è incentrato su “L’architettura come servizio”, capace cioè di rispondere alle diverse esigenze di una comunità.

DOMENICA 1 DICEMBRE La Lanterna

Autunno alla Lanterna 2019

A partire da domenica 22 settembre 2019, la Lanterna di Genova, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2019, apre il programma Autunno alla Lanterna, un programma di eventi fino al 21 dicembre 2019. Continua inoltre la Navetta Gratuita che collega il Galata Museo del Mare alla Lanterna.
 
Il complesso monumentale della Lanterna di Genova, parte del Mu.MA - Istituzione Musei del Mare e delle Migrazioni insieme a Galata Museo del Mare, Commenda di Prè e Museo Navale di Pegli, è animato da un ricco programma di eventi, organizzati per la sua massima valorizzazione da Associazione Amici della Lanterna e Fondazione Labò.
 
A causa degli eventi atmosferici che nella notte del 15 novembre hanno colpito Genova e la Lanterna, non sarà tuttavia possibile utilizzare l'illuminazione artistica prevista per i prossimi appuntamenti, ovvero domenica 17 novembre in occasione della Giornata Mondiale della Prematurità, in collaborazione con l’Associazione Cicogna Sprint onlus, e mercoledì 20 novembre  per la Giornata Internazionale dei Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza, in collaborazione con Comitato Regionale UNICEF Liguria.  Nonostante le precauzioni adottate con lo spegnimento preventivo della illuminazione artistica, un fulmine ha infatti colpito con violenza la torre del faro, compromettendo temporaneamente l’impianto di illuminazione artistica, il WIFI e altri servizi del complesso monumentale, che verranno ripristinati appena possibile. 
 

  • (KIDS) PREPARIAMOCI AL NATALE

Ore 15:00: inseguendo una stella Una visita con laboratorio per famiglie in attesa del Natale. Partendo dalla passeggiata grandi e piccoli andranno alla scoperta del simbolo di Genova, del porto sul quale si affaccia e delle professioni di ieri e di oggi ad esso legate. Lungo il tragitto verranno anche raccontati aneddoti legati alla tradizione natalizia genovese, con la lettura di brani e poesie a tema. I bambini in seguito realizzeranno una decorazione natalizia personalizzata da aggiungere al proprio albero di Natale. Al termine, sarà possibile salire in autonomia sulla prima terrazza del faro.

Come partecipare all’iniziativa:

• POSTI LIMITATI, SU PRENOTAZIONE A PARTIRE DA LUNEDÌ 25 NOVEMBRE scrivendo a laboratori@lanternadigenova.it (indicando nome e cognome numero adulti, numero ed età bambini, recapito telefonico per le comunicazioni urgenti). In caso di numero elevato di partecipanti, il gruppo verrà diviso in due che, a rotazione, farà laboratorio e salita al faro.

• Appuntamento ore 15.00 presso la scala mobile all'interno del Terminal Traghetti.

• Quota di partecipazione: bambini fino ai 5 anni € 6; bambini dai 6 anni e adulti € 10

 


Ci sono 0 commenti relativi al post "Cosa fare a Genova Sabato 30 Novembre e Domenica 1 Dicembre."
Rispondi
La tua email non verrà resa pubblica
Invia Commento
Farmacia Serra Genova © 2019 p. iva: 03560480109