0
dss 0
0 0,00€
Il carrello è vuoto!

Edera: come e perché funziona per la tosse.

11-12_edera

L’ Edera è una pianta rampicante e strisciante fa parte della famiglia delle Araliacee ed è diffusa a tutte le latitudini. 

Droga.

Contenuta nelle foglie seccate o nelle loro preparazioni a dose attiva, sono ricche di saponine, flavonoidi, sostanze di tipo estrogenico, glucosidi, alcaloidi, acido caffeico, acido clorogenico e sali minerali.

Indicazioni.

 Espettorante, spasmolitico e revulsiva su cute e mucose. In particolare
le proprietà espettoranti, antispasmodiche e secretolitiche, rendono l’edera utile nelle flogosi delle vie aeree, in presenza di tossi convulsive e in caso di bronchiti e sindromi catarrali croniche, per fluidificare il catarro.Si trova impiegata da sola o più spesso abbinata ad altre piante per avere una azione sinergica sulla tosse.La dose giornaliera suggerita è 0,3 grammi se usata in infusione corrisponde ad un cucchiaio da caffè.

Controindicazioni.

Dermatiti o sensibilità cutanea.

Gravidanza ed allattamento.
 
Non ci sono evidenze sull’uso, quindi è consigliabile chiedere al medico.

 

Curiosità.

Il suo nome deriva dal latino haerere che significa essere attaccato.


Ci sono 0 commenti relativi al post "Edera: come e perché funziona per la tosse."
Rispondi
La tua email non verrà resa pubblica
Invia Commento
Farmacia Serra Genova © 2021 p. iva: 03560480109